Progetto di ammodernamento ed arredamento - Roma 1978

Prima
L’appartamento era suddiviso con il consueto schema di distribuzione interna e con lunghi corridoi che sottraevano superficie ai vani ma con ampie terrazze, l’aspetto più caratteristico e pregevole dell’attico.
Né le terrazze né il panorama erano godibili.

Dopo
Sono state eliminate tutte le tramezzature sia interne che esterne (il cliente ha richiesto molta luce e la possibilità di godere del panorama) fino a mettere a nudo solamente la struttura.
Al posto delle tramezzature sono state inserite pareti attrezzate per suddividere gli ambienti; le poche tramezzature  sono state realizzate solamente nella zona servizi.
Alcuni ambienti quali lo studio e il piccolo soggiorno/stanza ospite (doppia funzione) sono, all’occorrenza, separabili tramite pannelli e porte scorrevoli, sempre trasparenti e provviste di tendine alla veneziana.
Tutto ciò allo scopo di creare uno spazio, la zona giorno, che sembrasse un unico ambiente.
Attento studio è stato fatto sul rapporto tra interno ed esterno, (data la richiesta particolare di catturare più luce possibile), aspetto questo che ha fortemente caratterizzato tutto il progetto.
La soluzione è stata trovata con un semplice sistema di pilastrini e travetti con vetri, collocati modularmente ma varianti in relazione  agli ambienti.
Ciò ha consentito di sottrarre spazio all’ampia terrazza ed inglobarla all’interno permettendo anche di creare altri ambienti.
I travetti sono prolungati, senza vetrate, fino a toccare alcune delle pareti perimetrali (laddove bisogna creare intimità e nascondersi dai sguardi indiscreti) o su pilastri in modo da creare dei pergolati, specialmente lungo i corridoi, così da creare delle zone d’ombre e facilitare la crescita dei rampicanti.
Sia le tettoie che le vetrate sono attrezzate con tendaggi a scomparsa.
Esse diventano anche un elemento architettonico e decorativo molto forte, il fulcro dell’intero intervento.
Sono stati creati, per l’esterno, la zona soggiorno, la zona pranzo e la zona gioco per i ragazzi.   

 

[ inizio pagina ]