Progetto di arredamento di un negozio di timbri e targhe – Roma 1986

Il negozio si articola su due livelli, al piano inferiore si trova l’area di produzione, al primo piano invece la zona di vendita.
Su quest’ultimo piano è stato fatto l’intervento.

Nel primo la zona d’ingresso con una parete attrezzata ad esposizione dei prodotti da una parte, dall’altra col bancone.

La zona  attesa è stata caratterizzata da un disegno su pavimento con movimento trasversale di linee parallele ed oblique.
La zona ufficio è divenuta separabile dalla zona d’attesa tramite porte scorrevoli.

Tutti i mobili sono stati realizzati su disegno, la scrivania è parte integrante della scaffalatura e tanto quest’ultima che il bancone presentano un taglio obliquo così da creare lo spazio necessario al movimento in tutto l’ambiente.

Il progetto ha richiesto particolare attenzione al problema della mancanza di spazio che rendeva inizialmente problematico l’inserimento di tutti gli elementi richiesti.

 

[ inizio pagina ]